SCADE IL PAGAMENTO DELLA QUOTA DI MANTENIMENTO ALL’ALBO PER L’ANNO 2020 POSTICIPATA AL 31 LUGLIO 2020

SCADE IL PAGAMENTO DELLA QUOTA DI MANTENIMENTO ALL’ALBO PER L’ANNO 2020 POSTICIPATA AL 31 LUGLIO 2020

E’ in scadenza il pagamento della quota di mantenimento all’Albo per l’anno in corso, che il Consiglio dell’Ordine, ha deliberato di posticipare  al 31 luglio 2020 

Per conseguenza della proroga di cui sopra, non è prevista nessuna maggiorazione per il pagamento della quota entro la data del 31 LUGLIO 2020

Decorso il termine del 31/07/2020 i nominativi degli iscritti che risulteranno non in regola con il versamento della quota associativa verranno segnalati al Consiglio di Disciplina per l’attivazione delle procedure del caso, ai sensi dell’art. 4 comma 6 del Codice Deontologico vigente.

Ricordiamo che il versamento del contributo annuale è stato richiesto dall’Ordine tramite avviso di pagamento PagoPA  trasmesso e recapitato agli iscritti tramite posta elettronica certificata e tramite mail ordinaria. Il sistema PagoPA è stato realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) in attuazione dell’art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale e del D.L. 179/2012, come convertito in legge. PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici della Pubblica Amministrazione finalizzato a rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. Tra gli elementi innovativi che caratterizzano i processi del sistema PagoPA, oltre alla garanzia di univocità di pagamento grazie al Codice Avviso di pagamento, contenente l’identificativo Univoco di Versamento (IUV), è la ricevuta telematica (RT) che costituisce prova dell’avvenuto pagamento.

Modalità di pagamento quota albo anno 2020:

– cliccando sul link che si trova sull’avviso di pagamento; accedendo all’apposita sezione e scegliendo tra gli strumenti disponibili: carta di credito o debito o prepagata;

– presso le banche, ed operatori aderenti all’iniziativa tramite i canali da questi messi a disposizione (come ad esempio:
home banking/CBILL, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello, ecc).

– presso le ricevitorie SISAL, presso le quali per poter effettuare il pagamento, occorre utilizzare il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code presente sulla stampa dell’avviso.

Per quest’ultima modalità si prega vivamente di recarsi muniti dell’avviso di pagamento stampato in “dimensioni effettive”.

Si segnala che l’avviso emesso non è pagabile presso il circuito postale.

Si informano gli Iscritti che per effettuare il pagamento della quota associativa entro la scadenza propogata al 31 LUGLIO 2020 NON VERRANNO EMESSI AVVISI SOSTITUTIVI e pertanto rimangono validi gli avvisi PagoPA già emessi e recapitati con scadenza al 30/04

Gli iscritti che non sono in possesso del modulo PAGOPA sono pregati di rivolgersi alla segreteria

Il Consiglio ringrazia i Colleghi che hanno già provveduto al versamento della quota,

cordiali saluti e auguri a tutti

Il Presidente ed i Consiglieri

SEGRETERIA CHIUSURA ESTIVA E ORARIO APERTURA AL PUBBLICO TELEFONICA O CON ACCESSO ALLA SEDE

CHIUSURA ESTIVA dal 10 al 16 agosto p.v.

La segreteria continua a lavorare in  smart working , ma è disponibile telefonicamente e su appuntamento nei seguenti giorni a con le modalità sotto riportate:

TELEFONICAMENTE contattando il n. tel. 0577 41053 nei giorni di Lunedì e Giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30  

PERSONALMENTE SOLO PER MOTIVI URGENTI e previo appuntamento sarà possibile accedere  alla sede, sempre nei giorni di lunedì e giovedì,  inviando una mail a architettisi@gmail.com
muniti di mascherina e guanti.

E’ consentito l’accesso alla sede SOLO PREVIO APPUNTAMENTO e per MOTIVI URGENTI, muniti di mascherina e guanti.

Ringraziamo per la collaborazione

Formazione professionale continua: il Cnappc proroga il periodo di ravvedimento al 31 dicembre 2020

Il Consiglio nazionale degli Architetti proroga la scadenza del semestre di ravvedimento operoso, ossia il periodo, successivo al triennio di riferimento per la formazione continua, entro il quale è possibile recuperare i crediti mancanti. La chiusura del periodo di ravvedimento è prorogata al 31 dicembre 2020.

«Considerato il protrarsi del periodo di attivazione delle misure di contenimento e contrasto del diffondersi del virus Covid-19 che, di fatto, impedisce lo svolgimento delle attività formative in modalità frontale sia da parte degli Ordini territoriali che degli Enti accreditati, si comunica che, nella seduta di Consiglio del 4 marzo, è stata deliberata la proroga del semestre di ravvedimento operoso prevista dal punto 9 delle vigenti “Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo”; la nuova scadenza è stata fissata al 31 dicembre 2020», scrive il Consiglio nazionale nella circolare 259 del 10 marzo.

Problemi con accesso alla casella PEC di Aruba? ecco cosa fare

Problemi con accesso alla casella PEC di Aruba? ecco cosa fare

Aruba comunicava che entro il 30 marzo 2020 era necessario un aggiornamento delle password relative alle caselle di posta certificata. Chi non lo ha fatto, si ritrova a non poter accedere alla propria casella PEC.

Per procedere in autonomia alla modifica della password Vi invitiamo ad effettuare i seguenti step:

  • AL LINK https://webmail.pec.it/ cliccare su RECUPERO PASSWORD
  • NOME CASELLA PEC : inserire il proprio indirizzo PEC (generalmente nome.cognome@pec.architettisiena.it)
  • CODICE FISCALE O PARTITA IVA TITOLARE : inserire il CF dell’Oappc Siena 92001420527
  • CLICCARE SU PROSEGUI
  • IL SISTEMA FA VEDERE PARTE DELL’INDIRIZZO MAIL A CUI VIENE INVIATO IL LINK PER IL RIPRISTINO (ad ogni indirizzo è associata la mail dell’Iscritto) Il link ha validità di 3 ore, trascorse 3 ore è necessario rifare il procedimento.

    Nel caso vi rendiate conto che l’indirizzo a cui è stato inviato il link sia vecchio e da Voi non più utilizzato oppure dopo aver verificato che sia nella spam che nella posta in arrivo non sia presente una mail contenente il link, allora siete pregati di contattare la Segreteria tramite mail architettisi@gmail.com per risolvere il problema.